Quello che fa per te!

Cerchi una proposta particolare? Vuoi scegliere in base a chi è rivolta? O a quanto tempo impegna? Consulta la ricerca guidata per trovare la proposta adatta a te!

Secondo Orfea
14 Ago 2018, 21:00
 

 

 Volantino

 

 53 14agosto
timbro 10 tutti


LA PROPOSTA:

Questa è la storia di Orfea. Orfea è una donna che vive a Gerusalemme nell’anno 0. Un tempo difficile per una donna sola, vedova di un centurione romano al seguito di Ponzio Pilato. Le giornate di Orfea si dividono tra il tempio, la fontana e quattro lenzuola da stendere, chiacchiere con le altre donne. Una vita consumata nella tranquillità all’ombra della sua casa, ma un giorno vengono ad abitare vicino a casa sua, un coppia di giovani sposi. Lei è incinta. Si chiamano Giuseppe e Maria. Da quel momento la vita di Orfea non sarà più la stessa: i giovani sposi la coinvolgono in questo loro vortice, che sarà la vita del loro bimbo, del quale Orfea si prende cura quando la madre è affaccendata
nel quotidiano.
Si instaura fra Orfea e il bambino un rapporto di profondo amore, dove la vita di Gesù è guardata con amorevolezza e buon senso, da una donna semplice e forte come Orfea.
La donna assiste alla crescita di questo Dio-Bambino, con la curiosità, la dolcezza, la fermezza di molte madri che vorrebbero il meglio per il loro figlio. Con cipiglio sempre esuberante lei difenderà, sosterrà, criticherà e si addolorerà al seguito di questo ragazzo, il suo Gesù, come una madre attenta e amorevole. Lo ascolterà sulla montagna, lo difenderà da chi lo vuole denunciare, lo accudirà alla morte, e si rallegrerà di questo Dio che mantiene le Promesse sino alla Resurrezione.
In scena oggetti semplici, per un Dio che ha usato pochi grani di senape, una pecorella, delle lanterne e poco altro, per spiegare la grandezza del Padre.
Una visione dei fatti del Vangelo teneramente riletti da una donna semplice, concreta, come dovrebbe essere la fede, quella fede in un Dio fattosi bimbo, ragazzo, adolescente e adulto.
Una fede, quella di Orfea, fatta di cibo preparato con cura, di acqua presa alla fontana, di rimproveri benevoli, di cammini lunghi per ascoltarlo, di discussioni con gli scribi, di domande profonde, per difendere questo ragazzo strano.

CHI ACCOMPAGNA:

Margherita diventa famosa grazie alle sue partecipazioni
a Cielito lindo e Zelig - Facciamo cabaret; in quest’ultima interpreta l’inarrestabile donna delle pulizie. Attrice completa perché lavora sia in teatro, tv ed alcune esperienze cinematografiche.
Partecipa poi a Quelli che il calcio dove fa l’imitazione di Recoba e in un film con Luciana Littizzetto intitolato Ravanello Pallido dove è co-protagonista. Conduce anche Zelig Women in Laugh e partecipa a Colorado Cafè.
Partecipa anche alla fiction tv Un ciclone in famiglia con Massimo Boldi. Margherita ha lavorato molto in teatro ma anche alla radio su l’emittente Rai Radio 2. Nel 2015 l’esordio letterario come autrice del romanzo Il vestito della sposa per La Memoria del Mondo Libreria Editrice.

QUANDO:

Martedi 14 agosto 2017 ore 21.00
 
ISCRIZIONI:
 
Lo spettacolo di valore teatrale, comico, emotivo, teologico e biblico ha un costo rilevante.
Non vorremmo che l’aspetto economico frenasse la partecipazione. Ne vale la pena! Perché è qualcosa che fa bene all’anima. Ci sarà un contenitore al termine dello spettacolo per ricevere delle offerte. Chiediamo di partecipare non pagando un biglietto, ma aiutando Villa Immacolata a sostenere questa serata. Grazie.
EVENTI

Eremo San Luca

... un luogo silenzioso, dove trascorrere un tempo di riflessione, un'oasi di pace adatto a piccoli gruppi.

Leggi tutto